Verghe e bastoni magici; usi e metodologie.

Fin dal Medioevo abbiamo visto come la figura del Saggio, del mago o di alcune divinità siano accompagnate da una Verga o bastone magico dal potere misterioso ed ancestrale; basti pensare a personaggi come Merlino, Odino, Athena, Morgana e altre divinità, molti di questi personaggi sono ritratti con questo fantastico strumento. Le streghe, maghi e gli Sciamani usano i bastoni o Verghe per ricevere le energie cosmiche dell’universo e usarle per qualsiasi scopo. La lunghezza, la forma, il colore e il tipo di legno variano in base alle preferenze di chi la usa, anche perché si tratta di uno strumento strettamente personale che viene addobbato, decorato o intagliato secondo i gusti del suo possessore.

Oggi questi meravigliosi strumenti sono di raro ritrovamento, e pochi sono coloro che ne usano il loro potere per lo più per uso magico e divinatorio. Oggi, in molti bastoni e verghe vengono inseriti dei fili metallici (come il ferro, rame e argento) tutti materiali conduttori di energia ed elettromagnetici. In altre Religioni e culti Sciamanici vengono intagliati, addobbati con feticci o addirittura vengono incastonati dei cristalli di potere, o altri oggetti per amplificarne l’efficacia e potenziarne l’energia.

Nella vecchia tradizione di Striaria i bastoni venivano ricavati da alberi molto antichi, selvatici o secolari, raccolto ritualmente e nei tempi balsamici. tra questi abbiamo la Quercia, il frassino, il Sorbo, il noce, l’ulivo, il biancospino, il melo, la betulla ecc. il momento migliore per poter raccogliere il ramo per fabbricare il vostro bastone magico è durante il Plenilunio, all’alba o allo scoccare della mezzanotte. Una volta ottenuto il legno va purificato, privato della corteccia, stagionato e infine lavorato magicamente.

  • Ricaricarsi con i Bastoni.

Questo procedimento serve per ricaricare le energie del bastone, per quanto lo strumento sia potente, anche un bastone magico può avere un calo di potere ed urge ricaricarlo. Prendete una giornata di sole, andate in una zona tranquilla dove potete stare soli e senza essere disturbati, ora meditate e mantenete il bastone in verticale, con il perfezionamento sentirete l’energia del bastone confluire verso la vostra mano, potete usare l’energia del bastone per ricaricarvi, o indirizzarla vero una persona designata per poterla guarire.

  • Uso magico e divinatorio.

I bastoni magici, non sono usati solo come strumento dell’arte ma anche come un vero e proprio oggetto divinatorio, in alcuni casi i maghi o le streghe più esperte incastonano si di un ramo abbastanza grande una sfera di Cristallo di Rocca, appunto per poterne usare l’energia e incanalarla sulla sfera. Prima della divinazione bagnate la sfera con Alloro e voi con dell’Artemisia, cosi da potenziare le vostre capacità divinatorie. Cercate di andare in trance ed avere una visione più chiara delle immagini che vi appariranno davanti i vostri occhi. Come sempre prendete le mie parole al pari di una fiaba, e che come ogni fiaba ha una sua ben precisa morale. Un abbraccio.

Arconte

È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...