Purificazione e consacrazione dei Tarocchi.

A moltissimi che mi scrivono come poter consacrare e purificare il loro mazzo di Tarocchi, oggi ho voluto scrivere questo articolo per la gioia dei miei amici e delle mie sostenitrici che seguono la pagina, è che grazie a loro sta crescendo in modo genuino. I metodi di purificazione sono molti e differenti, ma io vi scrivo il metodo che uso personalmente e mi sono sempre trovato bene. Ma andiamo con ordine. Prima di poterli consacrare i tarocchi vanno purificati, perché le vostre carte sono passate per molte mani prima delle vostre,pensate a quante persone possono averle toccate da quando sono uscite dalla tipografia a quando sono arrivate in negozio, e quindi con quante energie sono entrate in contatto e si sono stagnate sulle vostre carte.

Purificazione.

Quindi procediamo in questo modo: scegliete un posto tranquillo in cui potete esporle alla luce lunare, e possano essere protette da agenti atmosferici (vento,pioggia ecc.). Una volta che avrete trovato il luogo idoneo che può essere ad esempio il vostro davanzale,ponetele su di un piatto piano in argento ed esponetele ai raggi lunari per tre giorni e tre notti, e precisamente dalle ultime due notti di luna crescente fino alla notte di luna piena. Ora prendete le vostre carte e ad una a una passatele sotto i fumi di incenso a base di Alloro, Artemisia, Canfora o Salvia. 

♦ Le foglie di Alloro sono usate nella purificazione degli strumenti magici, tarocchi e le sfere di cristallo.

♦ L’Artemisia induce alla profezia, usata prima e dopo la divinazione, usata nei sacchettini magici per aumentare le capacità divinatorie.

Questa era la purificazione dei tarocchi, ora passiamo alla loro consacrazione. Di seguito vi consiglio di leggere attentamente ciò perché la consacrazione è un rituale molto importante e va fatto nella più completa consapevolezza e volontà.

Consacrazione.

Consacrare un mazzo di Tarocchi significa rendere sacro uno strumento magico per il proprio scopo (Persona, oggetto, strumento attraverso un atto di dedica.

Le conseguenze di questa dedica comporta.

🎴 Si crea una connessione mistica tra il mazzo è ciò a cui lo hai consacrato. 

🎴 Si crea una separazione tra il mazzo è tutto ciò a cui differisce dalla consacrazione.

Quindi l’intento magico di consacrazione consiste nel dedicare un mazzo di Tarocchi ad un principio spirituale, una divinità o qualsiasi spirito abbiate affinità. Inizia con una domanda: a chi o cosa vuoi consacrare il tuo mazzo di Tarocchi? Con chi o cosa vuoi entrare in connessione?

Puoi dedicare il tuo mazzo di Tarocchi a:

Un entità, un principio spirituale, un Dio, una Dea, un antenato, una divinità con cui ti senti più in relazione. Un santo, un Loa ecc.

♦ l’obiettivo per cui utilizzerai i Tarocchi. Ad esempio, aiutare gli altri, conoscere te stesso, sviluppare l’amore, ecc. In questo caso ti consiglio di utilizzare la parola che esprime il concetto chiave legato al tuo obiettivo. Ad esempio, potresti voler  dedicare il mazzo di Tarocchi alla Conoscenza (Amore, Guarigione, Aiuto, Luce, Ricerca, Saggezza, e così via).

Scegli ora alcuni tra questi simboli magici che rappresentano le qualità che vorresti amplificare quando userai i tarocchi.

♦ Pietre e gemme: la solidità di accettare qualsiasi responso senza tremare.

♦ La coppa: la capacità di accogliere la saggezza dei Tarocchi, così come la coppa accoglie il liquido.

♦ Rametto di foglie d’Alloro: la crescita spirituale che si può avere applicando gli insegnamenti dei Tarocchi.

♦ Lo specchio: l’onestà nel rifletterti così come sei, nel bene e nel male.

♦ Candela accesa: il fare la luce sulle situazioni.

♦ Melograno: la ricchezza e la prosperità delle interpretazioni che bisogna saper dare.

♦ l’orologio: il saper chiedere le cose al momento e nel tempo giusto.

Esegui il rituale in questo modo.

Come puoi vedere questo rituale e molto semplice e discreto.

🎴 Il giorno deciso.

🎴 Disponi sul tavolo gli oggetti magici e il mazzo di Tarocchi da consacrare.

🎴 Afferma ad alta voce la tua intenzione magica.

🎴 Termina il rituale ringraziando la divinità.

Come accennato all’inizio non ti do un rito prefabbricato, ma solo delle indicazioni di base per il tuo rituale personale. Se lo farai questo sarà la creazione del rituale stesso, spero di aver dato un buon consiglio di come consacrare i vostri Mazzi speciali per ognuno di voi. Come sempre vi lascio un abbraccio miei Magici.

Namastè.          

                                🌛🌝🌜


— Arconte

È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...