Rituali di rimozione, bando ed allontanamento.

Le streghe non praticano di solito fatture o incantesimi rivolti al male, ma alcune volte sarà necessario allontanare persone è situazioni dalla nostra vita per evitare che ci facciano del male. A tale scopo esistono alcuni incantesimi di bando o rimozione. Gli incantesimi di questo tipo servono anche ad eliminare un tratto negativo della personalità o a cancellare una situazione difficile. Le magie di bando o rimozione non vanno prese alla leggera è se eseguite nel modo corretto sono davvero molto potenti.

Obiettivi di bando o rimozione.

Tutti noi nella nostra vita siamo avversi da pensieri negativi, ci sentiamo limitati da alcune caratteristiche della nostra personalità o da situazioni difficili, è qui la magia ci aiuta a contribuire ad alleviare il problema. Tra i motivi più comuni per effettuare un incantesimo di bando sono: Debiti, paura, pene d’amore, una persona che ci da fastidio, malattie, insicurezze, ecc.

– Utilizziamo delle pietre nere come l’Onice nero, ossidiana e ghiaietto, queste pietre hanno la capacità di assorbire le energie negative.

– Erbe contro le energie negative come Artemisia, pepe, Rosmarino, sandalo possono essere impiegate nella tracciatura del cerchio magico per amplificare il potere dell’incantesimo.

Come procedere.

Una candela nera.

Una foglia di alloro

▪ Inchiostro magico

▪ Incenso al rosmarino o Artemisia.

▪ Sale grosso.

Tracciate un cerchio di Sale, se avete possibilità potete usare alcune foglie di erbe magiche come Artemisia, pepe e rosmarino. Accendete la candela è invitate la divinità ad accompagnarvi nel rituale. Ora scrivete il vostro problema sulla foglia di alloro, avvicinate le mani sulla candela è recitate questa litania.

” Ecate, guardiana degli incroci,  ti prego di unirti a me nel tentativo di allontanare la negatività dalla mia vita, è intraprendere un nuovo cammino”

Tenendo la foglia tra le mani lasciate che si consumi completamente, è con essa il problema che vi attanaglia, visualizzando la negatività che si scioglie nel fuoco della purificazione. Mentre bruciate la foglia immaginate una luce bianca che vi pervade.

Ora congedate la divinità con queste parole:

” Ecate, guardiana degli incroci io ti ringrazio di avermi aiutato a liberarmi dalla negatività sul vecchio cammino, tu sia Benedetta, così sia. “

Aspettate che la candela si consumi sino alla fine, ora raccogliete il sale da terra con le mani è riponetelo su di un coccio di terracotta, oppure un apposito contenitore che getterete su di un corso d’acqua ò seppelirete sotto un albero di quercia. Il rito è concluso.

— Arconte

È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...