Il gatto nero, famiglio e compagno delle streghe.

La storia è costellata di leggende ed episodi che confermano il forte potere simbolico del gatto nero. Questi animali si crede siano esseri provenienti da un reame oscuro alla nostra dimensione spazio temporale, che le streghe chiamavano reame fatato. I gatti neri sono famigli che in genere aiutano le persone in difficoltà oppure hanno una mancanza. Il famiglio gatto nero offre in generale una conoscenza sull’uso delle erbe o la capacità di usare incantesimi. Per poter usufruire del dono la strega doveva prendersi cura del famiglio.

Gli animali considerati magici dalle streghe erano il rospo, la Civetta, il coniglio, il gatto nero è il caprone. Questi ultimi eredità di un antico culto pagano. Il gatto nero che nell’antico Egitto era considerato sacro alla dea Bastet, ne riconosceva a tal punto la superiorità dedicata a questo animale a pieno titolo di guardiano dei morti è divinità. Nella cultura norrena i gatti bianchi e grigi erano sacri alla Dea Freya.

Le loro capacità di avvertire calamità naturali o di vedere ” presenze ” naturali immateriali, il loro dilatarsi delle pupille li mette in relazione con la luna, l’astro della magia sacro alle streghe. Nell’antica tradizione della stregoneria le streghe portavano con loro i gatti verso il Sabbat, dai loro comportamenti si traevano auspici è previsioni, mentre il loro pelo era usato come ingrediente magico per incantesimi molto potenti, il passo del ( silenzio ).

Per poter entrare in contatto con questo meraviglioso famiglio bisogna fare molta meditazione, visualizzandolo oppure in astrale. Vi farà da guida è avrà molto da insegnarvi, Se lo guardate negli occhi e andate da lui con un cuore aperto, il Gatto nero può diventare il vostro portale verso l’essenza della vita. Allora vi potrà mostrare la meraviglia dei meandri tra le stelle, i portali verso le altre dimensioni, e l’esistenza magica che gli esseri umani hanno dimenticato.

— Arconte

È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...