Incensi: Come sceglierli ed utilizzarli.

L’incenso come ben sappiamo è uno strumento universale, che fa parte della vita quotidiana di ognuno di noi. Usato da molteplici popolazioni di tutto il mondo, l’incenso viene bruciato in qualsiasi pratica magica, in luoghi spirituali e nelle case di milioni di persone che hanno (o non hanno) credenze e tradizioni diverse tra loro.
Come tutti sanno, gli incensi servono per purificare, attrarre positività prosperità ecc, tuttavia è importante chiarire delle differenze nelle loro proprietà, anche perché non è sempre lecito bruciare qualsiasi tipo di incenso.

In via generale, se si hanno dubbi sul tipo di incenso da utilizzare, farei riferimento al luogo di provenienza e al modo in cui viene impiegato. In giro per il web ci sono tantissime spiegazioni sull’uso dell’incenso, tuttavia, io non le trovo sempre veritiere. Vediamo perché?

Probabilmente hai presente quei paesi tendenzialmente spirituali, come Thailandia o India, per esempio. In tutti i loro centri spirituali e religiosi viene bruciato dell’incenso e probabilmente ci sentiamo anche molto attratti nell’acquistarlo. Sicuramente è un incenso che ci da la sensazione di essere positivo, capace di innalzarci verso qualcosa di potente e divino, tuttavia bisogna considerare che questo tipo di incenso non va acquistato ovunque, ma nel luogo sacro in cui viene usato, perché potresti incappare in incensi diversi con altre proprietà. Bisogna anche considerare che si tratta di un incenso che attira energie che vanno al di là di quelle terrene, che possono essere quindi positive ma anche negative.
⇒ Per esempio, la Mirra, che viene considerata sacra, apre le porte ai regni astrali più vicini alla Terra e il suo potere è quello della “manifestazione”. La Mirra, fungendo da catalizzatore, può attirare anche energie negative, va quindi usata insieme a incensi di protezione.

Gli incensi bruciati nei luoghi spirituali o religiosi hanno si, una funzione spirituale, ma anche economica. Infatti questi luoghi sono spesso visitati e attraggono i turisti più di qualsiasi altro luogo del paese, portando prosperità.

√ Riassumendo, comprare incensi in luoghi spirituali o religiosi, direttamente sul posto, può essere una buona scelta. E’ anche vero, però, che potresti trovarti davanti a più incensi diversi. Quale scegliere? L’ideale sarebbe chiedere direttamente al commerciante lo stesso incenso bruciato all’interno del luogo, ma in caso non riuscissi ad avere la risposta, opta per un incenso in granuli misto al tuo intuito, è vedrai che non ti potrai sbagliare dove all’interno trovi anche erbette o comunque incensi diversi.

Questo esempio è per farti capire che scegliere un incenso che deriva da luoghi positivi e prosperosi è sempre la cosa migliore. Infatti ho sconsigliato di acquistare incensi in luoghi diversi proprio perché se ci pensi, nel caso della Tailandia e dell’India, la popolazione non se la passa molto bene e non vive nella prosperità.

— Arconte

È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...